MIAIVO

Obiettivo

“MIAIVO” – Meccanica Innovativa e Additiva Integrata: il VenetO dalla ricerca alle opportunità nel mercato attuale e futuro

Il progetto MIAIVO si prefiggeva la condivisione e lo sviluppo di conoscenze relative a processi realizzativi per componenti e macchinari sperimentali nel campo energetico, quali in particolare:

  • Combinazione di materiali metallici e tecno-polimeri per rispondere a specifici requisiti elettrici e di vuoto.
  • Definizione di processi di saldatura con requisiti di deformazione molto stringenti.
  • Deposito superficiale di materiali ceramici per garantire isolamento elettrico in presenza di gas ionizzati.
  • Affidabilità termo-meccanica di componenti metallici realizzati mediante manifattura additiva.

 

Bando di riferimento
ASSE  1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE”

Azione 1.1.4 – Bando per il sostegno a progetti di Ricerca e Sviluppo sviluppati dai Distretti Industriali e dalle Reti Innovative Regionali.

Risultati

Il progetto MIAIVO, prendendo spunto dalle modifiche al complesso toroidale dell’esperimento RFX-mod2 gestito dall’organismo di ricerca ‘Consorzio RFX’, ha consentito alle imprese del Distretto della Meccanica dell’Alto Vicentino coinvolte nel progetto di accrescere il proprio know-how in specifici processi produttivi quali:

  • ‘ALCA Technology srl’ ha accresciuto la propria competenza sui trattamenti superficiali realizzando un proprio impianto di deposizione mediante tecnica di Magnetron Sputtering e interagendo con altre imprese specializzate in processi di Atmospheric Plasma Spraying.
  • ‘SISMA spa’ ha verificato l’affidabilità di componenti realizzati mediante stampa 3D in acciaio e ha esplorato la fattibilità di componenti in rame e leghe di rame.
  • ‘ZPE srl’, subentrata nel corso del progetto a ‘Ettore Zanon spa’, ha perfezionato processi di lavorazione e saldatura di componenti metallici (acciaio e rame) di grandi dimensioni (dell’ordine di 10 m) con requisiti di deformazioni minime (dell’ordine di 0,1 mm), grazie ad opportune procedure di saldatura (TIG e laser) e accurati controlli mediante strumentazione metrologica laser. Ha inoltre interagito con imprese specializzate per la realizzazione di componenti in materiali compositi come grafite e tecno-polimeri per specifici componenti del macchinario necessario per lo studio dei gas ionizzati di interesse fusionistico.

Informazioni Progetto

Costo: € 4.276.600,00
Finanziamento: € 2.040.540,00

 

Ambiti RIS3: Smart Manifacturing

Altri ambiti di interesse: Energia

Durata Progetto

Inizio: 07/11/2017
Fine: 31/12/2021

Altre informazioni

Regione del Veneto – POR FESR 2014-2020

ASSE 1 “RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE”

Azione 1.1.4 – Bando per il sostegno a progetti di Ricerca e Sviluppo sviluppati dai Distretti Industriali e dalle Reti Innovative Regionali.

Beneficiario/Soggetto Capofila: Fondazione Centro Produttività Veneto