I Distretti Industriali

I distretti industriali del Veneto costituiscono una primaria forma di aggregazione tra imprese. Si sono, infatti, affermati nel tempo come sistemi produttivi locali presenti su un territorio definito e con una consolidata storicità, diventando espressione della capacità del sistema di imprese e delle istituzioni locali di sviluppare una progettualità strategica per lo sviluppo del distretto, in conformità con gli strumenti legislativi e programmatori regionali vigenti.

La Nuova Legge Regionale sui Distretti Industriali, le Reti Innovative Regionali e le Aggregazioni di Imprese riconosce come distretto industriale un sistema produttivo, all'interno di una area circoscritta del territorio regionale, caratterizzato da un'elevata concentrazione di imprese manifatturiere artigianali e industriali, con prevalenza di piccole e medie imprese che operano su specifiche filiere produttive o in filiere a queste correlate rilevanti per l'economia regionale.

Gli elementi caratterizzanti in base ai quali un sistema produttivo ottiene il riconoscimento di distretto sono: concentrazione di imprese manifatturiere (sia di natura prettamente industriale che esclusivamente artigianale, che mista) territorialità storicità competitività del sistema in ambito di innovazione e di internazionalizzazione.

Con DGR n. 2415 del 16 dicembre 2014 la Giunta Regionale del Veneto ha individuato 17 distretti industriali del Veneto.

Successivamente, ha disciplinato le norme per la presentazione delle candidature a soggetto giuridico rappresentante di ciascun distretto industriale, con DGR n. 582 del 21 aprile 2015.

Con Decreto del Direttore della Sezione Ricerca e Innovazione n. 106 dell’ 8 maggio 2015 è stata approvata la modulistica necessaria ai fini dell’invio di ciascuna candidatura. A questo link è possibile scaricare i modelli da utilizzare per la formulazione della proposta.

IN EVIDENZA

SVILUPPO ECONOMICO. GIUNTA APPROVA BANDI PER INTERNAZIONALIZZAZIONE E INNOVAZIONE PMI. MARCATO, “ALTRI 6 MILIONI DI EURO IN AIUTO DELLE NOSTRE IMPRESE” . I DUE BANDI SARANNO PRESENTATI A PADOVA IL 12/2/2020


SI RICORDA CHE PER POTER ESSERE INSERITI NEL CATALOGO DEI FORNITORI È NECESSARIO COMPILARE LA SCHEDA E IL QUESTIONARIO (CHE DEVE ESSERE AGGIORNATO A MENO DI UN ANNO). IL MANUALE ONLINE GUIDA PASSO DOPO PASSO.