AGEVOLAZIONI DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO PER GRANDI PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO

27-09-2019

SONO IN CORSO DI PUBBLICAZIONE I BANDI PER I GRANDI PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO A VALERE SULLE RISORSE DEL FONDO ROTATIVO PER IL SOSTEGNO ALLE IMPRESE E GLI INVESTIMENTI IN RICERCA (FRI) E IL NUOVO BANDO “FABBRICA INTELLIGENTE, AGRIFOOD, SCIENZE DELLA VITA” E “CALCOLO AD ALTE PRESTAZIONI”- ACCORDI PER L’INNOVAZIONE.

Sono in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale i due Decreti con cui vengono rilanciati interventi agevolativi in favore dei grandi progetti di ricerca e sviluppo, la cui dotazione finanziaria complessiva sarà pari a 519 milioni di euro:

 

  1. Decreto 2 agosto 2019 - Bandi grandi progetti di ricerca e sviluppo a valere sulle risorse del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI). Il nuovo Decreto rifinanzia, su tutto il territorio nazionale, gli interventi agevolativi di cui al DM 24 luglio 2015 (v. allegato 2) e successivi, che stabilivano le condizioni atte a consentire il finanziamento a valere sulle risorse del FRI, istituito presso Cassa depositi e prestiti, di due interventi del Fondo per la Crescita Sostenibile a favore delle imprese che investono in grandi progetti di ricerca e sviluppo nei settori “Agenda digitale” e “Industria sostenibile”. Il nuovo Decreto prevede uno stanziamento complessivo pari a 329 milioni di euro (247 mln/€ per finanziamenti agevolati a valere sul FRI e gli investimenti di Cassa depositi e prestiti, e 82 mln/€ come contributo alla spesa a valere sul Fondo Crescita Sostenibile). È inoltre riservata una quota pari al 20% delle agevolazioni per interventi riguardanti la realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti nell’ambito delle aree tematiche inerenti l’economia circolare.
  2. Decreto 2 agosto 2019 - Nuovo Bando “Fabbrica intelligente, Agrifood, Scienze della vita” e “Calcolo ad alte prestazioni”- Accordi per l’innovazione. Il Decreto definisce un nuovo intervento agevolativo in favore dei progetti di ricerca e sviluppo promossi nell'ambito delle aree tecnologiche “Fabbrica intelligente”, “Agrifood”, “Scienze della vita”, “Calcolo ad alte prestazioni”, coerenti con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, approvata dalla Commissione europea nell'aprile del 2016. Il Decreto definisce una nuova agevolazione di natura negoziale, per progetti di ricerca e sviluppo legati ad Accordi di Innovazione tra Mise e Regioni con costi ammissibili compresi tra 5 e 40 milioni di euro, nell’ambito delle suddette aree tecnologiche. La misura si rivolge alle imprese che svolgono attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria in tutto il territorio nazionale, con una riserva di 50 milioni dedicata alle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. La disponibilità complessiva sarà pari a 190 milioni di euro, di cui 140 mln/€ a valere sul Fondo Crescita Sostenibile, e 50 mln/€ a valere sulle economie derivanti dalle risorse destinate alle aree svantaggiate del paese dal Piano di Azione e Coesione 2007-2013, con le seguente ripartizione:
    • 72 milioni di euro al settore “Fabbrica intelligente”, di cui 20 milioni riservati agli interventi da realizzare nelle regioni "ex obiettivo convergenza": Calabria, Campania, Puglia, Sicilia;
    • 42 milioni di euro al settore “Agrifood”, di cui 12 milioni riservati agli interventi da realizzare nelle regioni "ex obiettivo convergenza": Calabria, Campania, Puglia, Sicilia;
    • 52 milioni di euro al settore “Scienze della vita”, di cui 18 milioni riservati agli interventi da realizzare nelle regioni "ex obiettivo convergenza": Calabria, Campania, Puglia, Sicilia;
    • 24 milioni di euro al settore “Calcolo ad alte prestazioni”, destinati al cofinanziamento delle proposte progettuali delle imprese italiane selezionate nei bandi emanati nel corso del 2019 dall’impresa comune di elaborazione elettronica di elevata prestazione (EuroHPC), coerenti con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente.

Le modalità e i termini per la presentazione delle domande per ottenere le agevolazioni saranno definite con provvedimenti ministeriali in corso di approvazione.

 

Per maggiori informazioni:

Bandi grandi progetti R&S a valere sulle risorse del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI)

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/bando-grandi-progetti-r-s-fri

Nuovo Bando “Fabbrica intelligente, Agrifood, Scienze della vita” e “Calcolo ad alte prestazioni”- Accordi per l’innovazione
https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/nuovo-bando-fabbrica-intelligente-agrifood-scienze-della-vita-e-calcolo-ad-alte-prestazioni

IN EVIDENZA