PMI, INNOVAZIONE ED EXPORT. MARCATO: “CONTINUA A RITMO SERRATO L’APERTURA DI BANDI REGIONALI. RISPOSTA STRAORDINARIA DELLE IMPRESE VENETE”

15-11-2017

LA STRAORDINARIA RISPOSTA CHE LE IMPRESE VENETO HANNO DATO ALLE OPPORTUNITÀ OFFERTE DEI BANDI DIMOSTRA LA BONTÀ DELLE INIZIATIVE E HA CONVINTO LA REGIONE A PERSEGUIRE SU QUESTA STRADA

“Continua a ritmo serrato l’apertura di bandi con cui la Regione supporta con un approccio innovativo lo sviluppo del sistema veneto, ricorrendo ai fondi previsti con il nostro POR–FESR 2014-2020. Finora la risposta delle imprese venete è stata straordinaria e noi continueremo su questa strada che si sta dimostrando vincente per assecondare l’andamento di un’economia regionale in buona forma e in forte ripresa”.

E’ la considerazione con cui l’assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato accompagna l’annuncio dell’approvazione da parte della giunta veneta di due bandi rivolti alle piccole e medie imprese per finanziamenti sotto forma di voucher del valore di 4 milioni a favore della ricerca e di circa la metà per l’internazionalizzazione.

“Il primo dei due bandi appena approvati - spiega l’assessore – è stato strutturato per consentire la selezione di progetti destinati a favorire l’innovazione e il trasferimento delle conoscenze, nonché di facilitare i processi di brevettazione e il trasferimento alle imprese dei risultati della ricerca, assicurando, nel contempo, una maggiore tutela degli asset immateriali e una ricaduta positiva nell’ambito del processo di integrazione tra imprese, università, centri di ricerca e centri di trasferimento tecnologico e di conoscenza presenti sul territorio”.

Il secondo bando ha come obiettivo il sostegno all’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione da parte delle PMI. L’agevolazione avviene sotto forma di contributo in conto capitale mediante lo strumento dei voucher. L’importo messo a bando è di 1.650.000 euro. “Attraverso questa iniziativa – sottolinea Marcato - la Regione mira a raggiungere un elevato numero di imprese prevedendo, come risultato atteso, un incremento sia della vocazione all’esportazione che del loro livello di internazionalizzazione e, più in generale, un incremento del grado di apertura commerciale del comparto manifatturiero operante sul territorio”.

L’assessore fa presente che entro l’anno è prevista l’apertura di un ulteriore bando in linea con “Impresa 4.0” rivolto all’automazione/informatizzazione del sistema industriale veneto per un valore di oltre 10 milioni.

IN EVIDENZA