Forum RIS3 su Transizione Digitale. Assessore Marcato, “Regione continua impegno per sostenere imprese ma servono risposte dal governo su infrastrutture digitali”

“La pandemia ha dimostrato che dobbiamo essere strutturati per garantire la DAD e lo smart working. Sono necessità realizzabili con adeguate infrastrutture digitali. Invece ci troviamo di fronte allo scandaloso ritardo sulla realizzazione della banda larga che limita la competitività delle nostre imprese e del nostro territorio. Un tema su cui continuerò a battermi, a prescindere dal quale la Regione del Veneto continuerà ad implementare le linee di sviluppo delineate in questi anni, investendo sulla strategia di sviluppo intelligente nel campo della transizione digitale. Lo dimostra la creazione di ben 5 reti innovative d’impresa dedicate. E continueremo ad alimentare l’osmosi creata con il mondo delle Università che garantisce di costruire un modello produttivo sempre più forte”. 

Così questa mattina l’Assessore allo sviluppo economico Roberto Marcato ha introdotto i lavori del forum “Transizione Digitale”, secondo degli eventi tematici realizzati online da Regione del Veneto nell’ambito del piano di aggiornamento delle policy in tema di ricerca e innovazione e, in particolare, della Strategia di specializzazione intelligente regionale (S3).

“Abbiamo segnali incoraggianti dalla nostra economia – ha concluso l’Assessore Marcato – abbiamo il PIL che cresce più che in tutte le altre regioni italiane. Ora si tratta di sostenere e rafforzare il nostro modello produttivo costituito da micro e piccole imprese. Abbiamo lavorato molto nel campo della transizione digitale: lo dimostrano le 5 reti innovative d’impresa dedicate a tali temi. E continueremo ad alimentare l’osmosi creata con il mondo delle Università che siamo certi che garantisca la costruzione di un modello produttivo sempre più forte”.

In questo secondo incontro la Regione ha coinvolto il territorio rispetto alle tematiche legate all’industria 4.0, alla digitalizzazione per la Pubblica Amministrazione e i cittadini, ai Big Data e ai temi della connettività e sicurezza digitale, al fine di far emergere e raccogliere contributi utili ad orientare le priorità regionali di ricerca e innovazione.

Prossimo forum è previsto venerdì 19 novembre e sarà dedicato a “Transizione Verde e Crescita Blu”. Oltre alla partecipazione ai forum è possibile proporre ulteriori idee e suggerimenti, inviando i propri contributi all’indirizzo email venetodelfuturo@venetoinnovazione.it oppure attraverso un questionario online (https://www.innoveneto.org/ris-3-veneto-2021-2027/partecipa-ris-3/).