Venezia capitale mondiale della sostenibilità. Presidente Zaia firma delibera che promuove il progetto: “Una grande sinergia che porta il Veneto nel futuro”

Il Presidente Zaia firma una delibera che promuove il Progetto “VENEZIA CAPITALE MONDIALE DELLA SOSTENIBILITÀ”. Tra i numerosi interventi previsti, spazio anche per il modello di ecosistema digitale e di business sostenuto da RIR SMARTLAND.
La Giunta regionale del Veneto ha approvato recentemente una delibera, presentata dal Presidente Luca Zaia, in cui promuove lo sviluppo del progetto “Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità”, un piano di interventi funzionali allo sviluppo sostenibile del territorio, con fulcro la città capoluogo.

L’iniziativa vede al fianco della Regione il Comune di Venezia, l’Università di Ca’ Foscari, lo IUAV e altre importanti Organizzazioni, tra cui Confindustria Veneto insieme ad alcune realtà industriali rilevanti.

Una tra le importanti strategie previste nel Progetto è l’evoluzione verso un modello turistico sostenibile con massimo utilizzo del digitale nella gestione dei flussi e dei servizi offerti.

“È un momento importante per la storia del Veneto che si consacra un modello internazionale di sinergia tra enti pubblici, istituzioni accademiche e forze imprenditoriali a beneficio del territorio e della sua gente – sottolinea il Presidente, Luca Zaia -. Il lavoro svolto fino ad ora conferma che in tutta questa emergenza pandemica non abbiamo mai smesso di pensare al domani della nostra regione, anzi.”

“Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità è un progetto innovativo che coinvolge le istituzioni cittadine, amministrative e culturali attorno a un piano condiviso di rilancio della nostra città, per fare di Venezia un campus di livello internazionale – dichiara Tiziana Lippiello, Rettrice di Ca’ Foscari che è già in prima linea per offrire il proprio contributo a questo percorso, con alcune importanti iniziative”.

Tra le iniziative previste è compresa “Smartland”, una piattaforma digitale per Turismo Sostenibile che, grazie a un originale modello di “ecosistema digitale e di business”, verrà messa a disposizione da RIR SMARTLAND su proposta dal prof. Carlo Bagnoli, Direttore della School of Management di Ca’ Foscari e Presidente del Comitato Tecnico Scientifico della RIR stessa.

 

Il comunicato stampa e la scheda progetto.